Elementi dell’arte della fotografia nel film e il suo orizzonte virtuale

Essay for Filmagogia

Essay for “Filmagogia, nuovi orizzonti dei saperi” UTET 2015

La fotografia nel film può avere una triplice funzione: la prima e più ovvia è quella di mostrare gli esistenti e contestualizzare la storia (luce di situazione); la seconda è quella di definire, mediante determinate scelte formali, l’estetica del film; la terza e meno palese, è quella di evidenziare un valore aggiunto alla storia divenendo essa stessa “agente” del racconto filmico.

Quando la fotografia opera in quest’ultimo modo, abbandona i sensi di una luce di situazione interagendo nel racconto filmico stesso, e quando questo accade, la narrazione acquisisce un potenziamento evocativo e simbolico agendo sullo spettatore a livello più o meno inconscio (a seconda della sua sensibilità e della sua coscienza estetica).Vi sono eccellenti studi che analizzano il rapporto tra cinema e inconscio, ma nell’economia di questa relazione si indicheranno quei valori di studio basilari per una formazione alla teoria e alla prassi della fotografia del film. Non si dà fotografia se non si ha sensibilità al valore culturale della luce proprio per individuarne la sua importanza formativa. In tal senso è impossibile dimenticare come essa sia rappresentata nelle fonti culturali più rilevanti del nostro pianeta quali quelle relative all’occidente e all’oriente. Come non ricordare che il primo fiat dell’Essere Divino per creare l’universo è nel dar vita alla luce e come essa divenga il simbolo più alto della conoscenza umana che l’eroe conquista nel mito della Caverna di Platone affrontando tutte le sue prove e scoprire, prima per sé e poi per gli altri, la luce e il suo rapporto con le ombre. Conoscenza e luce, appunto, sono temi che si configurano , in oriente, alla base degli stessi “Veda”, e tale termine, come noto, è la base della stessa etimologia latina di “video”.
Gli esempi potrebbero continuare, ma nei limiti del nostro discorso indicheremo solo in parte, quei valori tematici e simbolici per i quali si attiva la consapevolezza della produzione creativa dell’immagine in movimento.

CREDITS

Loretta Guerrini Verga

Angelo Papi

Alain Bergala

AUTHORS

AimA Lichtblau
Luisa Papa
Sara Iommi
Renato Barilli
Antonia Maria Grifa
Vittorio Gallese
Michele Guerra
Marco Galignano
Giovanni Matteucci
Lorenzo Bartalesi
Fabrizio Desideri
Guglielmo Pescatore
Simone Moraldi
Massimo Baldacci
Berta Martini
Fabio Matteuzzi
Adriano Aprà
Simone Starace
Giorgio De Vincenti
Giuliana Muscio
Simone Ferriani
Luciano Daffarra
Roberto Chiesi
Alessia Casciardi
Chiara Tartarini
Enzo Golino

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su vk